i3c

Home

Informagiovani vuole caratterizzarsi sempre di più come un polo dell’innovazione che guarda in via prioritaria ai giovani.

Anche il nuovo nome I3C è rappresentativo di questa transizione e racchiude in sé i quattro cardini del progetto di gestione, da poco affidato alle cooperative CoGeS, Sumo e ad associazione Lunaria: Informagiovani – Innovazione – Impresa – Collaborazione.

E tutte le iniziative finora avviate o di prossimo lancio sono orientate in questa direzione:

1. A breve il lancio di un programma di accelerazione rivolto a tre idee d’impresa ad alto tasso di innovazione sociale.

2. Il recente acquisto di una stampante 3D per inaugurare il Mestre laboratory (Me.lab), un fab-lab che intende diffondere la cultura open e le opportunità offerte dai nuovi strumenti di prototipazione rapida 3d.

3. La riconferma della Coworking&Community dopo il successo degli ultimi 20 mesi con 4 start-up exit e 4 nuovi ingressi imminenti.

4. L’imminente lancio di un contest semestrale, ’24h-nonstop’, durante il quale singoli o gruppi di giovani cittadini si ‘sfideranno’ in chiave collaborativa per progettare soluzioni innovative per affrontare problemi e temi tra i più importanti per la città.

5. Borse, programmi e progetti per favorire la mobilità internazionale dei giovani, sia in entrata che in uscita.

6. Il lavoro con le scuole superiori e le Università del territorio aperto su tre fronti: 3dprint, mobilità internazionale e cultura d’impresa.